DOLCI

Ciambelle fritte di patate

Il carnevale si avvicina, per quanto non abbia mai rispettato la regola ricette a tema a seconda della stagione, tranne che a Natale, avrei provato comunque questa ricetta che da tantissimo volevo sperimentare.

Credevo fosse complicato invece per nulla, l’impasto si prepara in dieci minuti, ci sono diverse ore di lievitazione e la frittura che comunque è abbastanza rapida.

La felicità, una tira l’altra, calde o tiepide ben inzuccherate sono una droga, davvero da nasconderle per non mangiarne una, due, quattro ecc…il giorno dopo leggermente scaldate, pochi secondi, sono comunque ancora perfette.

Sono perfette se avete una merenda con svariati invitati ma anche se volete portarvi avanti con merende e colazioni, direttamente congelate le mettete in forno dieci minuti e tornano come nuove. Io ho il surgelatore pieno…

Buon week end! 

Ingredienti:

  • 250 g farina 00
  • 250 g manitoba
  • 250 g patate
  • 2 uova
  • 125 ml latte
  • 60 g zucchero
  • 60 g burro
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 12 g lievito di birra
  • 1 l olio di semi di arachide per friggere
  • Zucchero semolato per ricoprire
  1. Lessate le patate con  la buccia. Quando saranno cotte riducetele in purea con uno schiacciapatate e fate raffreddare.
  2. Sciogliete il lievito nel latte appena tiepido.
  3. Fondete il burro e fate raffreddare.
  4. Mettete nella ciotola della planetaria le farine e lo zucchero. Fate la fontana e unite le patate, le uova e il burro.
  5. Iniziate a lavorare l’impasto con la foglia, quindi aggiungete pian piano il latte con il lievito. Dopo un paio di minuti unite  il sale.
  6. Impastate per qualche minuto. Otterrete un impasto abbastanza appiccicoso.
  7. Rovesciate l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato e lavoratelo rapidamente. Cercate di non aggiungere troppa farina in questa fase o le ciambelle saranno dure.
  8. Formate un panetto e mettetelo in una ciotola. Lasciatelo lievitare per 2-3 ore (fino al raddoppio).
  9. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto e iniziate a staccarne dei pezzi per farne prima dei cilindri 2 cm diametro e poi delle ciambelle, unendo le estremità. Potete usare anche un coppapasta, uno grande e uno piccolo per il centro da togliere.
  10. Mettete le ciambelle formate sul piano di lavoro leggermente infarinato e distanziate le une dalle altre. Lasciatele lievitare per circa un’ora.
  11. Trascorso questo tempo mettete l’olio in una casseruola capiente e profonda. Portate l’olio a temperatura (finché non si formeranno delle bollicine intorno al manico di un mestolo di legno immerso all’interno).
  12. Friggete 2-3 ciambelle alla volta, girandole una volta sola.
  13. Le ciambelle saranno pronte quando saranno belle dorate, circa un paio di minuti per lato. A questo punto scolatele brevemente su carta assorbente, quindi passatele subito in una ciotola con lo zucchero.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.