Dal mondo/ DOLCI/ frutta secca

Babka al cioccolato

Diciamolo, finalmente!

Ci credete che sono anni che voglio prepararlo?

L’ho mangiato – completamente diverso – a Parigi due settimane fa.

Mentre lo gustavo mi sono detta “ora che hai la ricetta giusta, lo fai”.

Ed eccolo, buonissimo, cioccolatoso, soffice, morbido, meglio di quanto mi aspettassi.

La ricetta è di Fulvio Marino, un nome e una garanzia in fatto di pizza, pane, focaccia, brioche ecc….

Lo stampo non è quello giusto, ci vorrebbe più grande ma io avevo solo quello da plumcake.

Idea colazione, merenda, spuntino perfetta, anche da portarsi a scuola, al lavoro, in viaggio.

Inutile dire che il primo babka non si scorda mai e molti altri ce ne saranno.

Scappo, devo andare a lavorare guadando la città, a Milano diluvia da 15 ore.

 

Ingredienti:

per l’impasto:

500 gr farina 00

11 gr lievito di birra

80 gr acqua

70 gr zucchero

120 gr uova (2 e poco più)

10 gr sale

100 gr burro

75 gr latte

per la farcitura:

150 gr gocce cioccolato

100 gr nocciole tritate

200 gr crema cioccolato spalmabile

 

1 Preparate l’impasto lavorando in planetaria tutti gli ingredienti tranne il burro, impastate dieci minuti.

2 Unite poco alla volta il burro a pezzetti, impastate altri dieci minuti.

3 Mettete in una ciotola capiente e far lievitare 12 ore in frigorifero coperto (con un semplice strofinaccio).

4 Dopo 12 ore infarinate un piano di lavoro e formate un rettangolo con la pasta, lo spessore della pasta all’incirca deve essere di 5mm.

5 Farcite con la crema spalmabile, le gocce e le noci tritate, distribuite uniformemente.

6 Arrotolate formando un cilindro, tagliatelo a metà nel senso verticale, otterrete due filoni, intrecciateli.

7 Disponeteli in uno stampo per pane a cassetta o plumcake imburrato, fate raddoppiare.

8 Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 40 minuti, sfornate, se volete lucidatelo con dello sciroppo d’acero.

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.