Browsing Category

Patate

contorni/ Patate

Patate dolci uvetta noci e blu di capra

Idea semplice e diversa dal solito per mangiare le patate dolci.

Per secoli facevo fatica a trovarle ora spesso ci sono al supermercato ma soprattutto in un negozietto etnico sotto casa.

Mi piacciono molto e penso siano parecchio versatili sia per ricette dolci che salate.

Questo febbraio sta volando, praticamente è finito, sicuramente la parola chiave è stanchezza.

Dormo ma sono sempre stanca, sicuramente perchè ho cambiato sede di lavoro e di conseguenza ambiente, colleghi, distanze, mi abituerò.

Altra fonte di stanchezza gli sbalzi di temperatura irruenti, uscire con 7 gradi e a pranzo ce ne sono 18, faticoso.

Vorrei dire confido nel week end per riposare ma da quando lavoro il sabato il fine settimana è quasi inesistente, soprattutto se lavoro il sabato pomeriggio.

Consoliamoci con buone ricette!

 

Ingredienti per due persone:

3 patate dolci grandi

2 cucchiai di uvetta

2 cucchiai di noci

120 gr blu di capra

olio 

sale

1 Sbucciate le patate e tagliatele a fettine altezza circa 1 cm.

2 Accendete il forno a 200 gradi mentre si scalda coprite di carta forno una teglia.

3 Distribuite le patate distanziate, regolate di sale e olio a filo, infornate per circa 30 minuti.

4 Dopo 30 minuti unite le uvette e le noci su ogni pezzetto di patate, infornate altri 10 minuti.

5 Spegnete il forno e distribuite uno o due pezzetti di formaggio su ogni patata, a forno spento e chiuso lasciate fondere 5-10 minuti. Gustate calde.

 

Antipasti/ contorni/ Patate/ Pesce

Sformatini di baccalà patate e cannellini

Grande amore per il baccalà anche se lo mangio raramente.

Rigorosamente dissalato, lo trovate al super, non ho la costanza e la pazienza per dissalarlo giorni.

Tortino davvero semplice da preparare, specie se cuocete prima le patate e i cannellini.

Secondo me piace anche ai bambini, tre ingredienti che insieme si sposano bene e nessuno è troppo marcato.

Febbraio stai volando fra sonno che manca, giornate lavorative intense, tante piccole e grandi cose da fare.

In qualche modo faccio tutto, direi quasi mai secondo come mi immagino prima ma alla fine è il risultato quello che conta.

Soprattutto ora sono proiettata su qualche giorno di ferie a marzo, metà più o meno stabilita, una settimana non mi pare vero, non la faccio da quest’estate.

Replicate questa piccola delizia.

 

Ingredienti:

400 gr baccalà dissalato

200 gr patate lesse

50 gr cannellini (i miei di Azienda Agricola Dolci Giuseppina)

2 cucchiai di latte

2 cucchiai olio evo

2 spicchi d’aglio

40 gr farina

mezzo cucchiaino di lievito

2 uova

sale e pepe

1 Cuocete il baccalà al vapore per circa 15 minuti, fate raffreddare.

2 Nel mixer radunate le patate lesse a pezzetti, i cannellini, il latte, l’olio, l’aglio tritato, il baccalà, le uova, sale e pepe, frullate fino a ottenere un composto omogeneo.

3 Unite la farina e frullate nuovamente.

4 Accendete il forno a 200 gr, mentre si scalda distribuite il composto negli stampini, se occorre imburrate, io silicone quindi no.

5 Cuocete per  20-25 minuti, sfornate e lasciate intiepidire, in friggitrice ad aria stessa temperatura 15 minuti.

Dal mondo/ Legumi/ Patate/ verdure

Zuppa di patate dolci spinaci ceci

Ho trovato questa ricetta su un libro che mi è capitato per caso fra le mani.

Si chiama Comfort un ricettario informale di Guido Tommasi che fa sempre libri pazzeschi.

Ve lo consiglio caldamente.

Ho amato subito tutti gli ingredienti e detto fatto l’ho preparata.

Per me davvero eccezionale, equilibrata, speziata il giusto, dolce/salata, profumata.

In questo periodo sono fissata con le ricette orientali, asiatiche, sto comprando ingredienti necessari per poi mettere in pratica.

Bao e dim sum sono in pole position.

Vediamo cosa riesco a combinare.

Buona giornata.

 

Ingredienti per due persone (abbondante):

mezza cipolla bionda

un pezzetto di zenzero fresco

un peperoncino fresco (dieci cm circa)

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di curry

600 gr patate dolci

200 ml latte di cocco

400 gr ceci (i miei di Azienda Agricola Dolci Giuseppina)

200 gr spinacino

brodo vegetale

sale

1 Preparate mezzo litro di brodo vegetale con sedano, carote e cipolla o dado o preparati.

2 In una casseruola a sponde alte versate l’olio, la cipolla tritata finemente, il peperoncino a rondelle, lo zenzero grattugiato, mescolate, cuocete per 5 minuti.

3 Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, unitele al soffritto, mescolate.

4 Unite il latte di cocco, curry e sale, mescolate e versate del brodo coprendo le patate, cuocete per 20 minuti coperto.

5 Unite i ceci, cuocete altri 15 minuti, se serve unite del brodo, deve essere una zuppa densa non asciutta e non liquida.

6 Unite gli spinacini poco alla volta facendoli appassire, spegnete, fate riposare 5 minuti e servite.

contorni/ Patate

Patate schiacciate al forno

Ricetta semplicissima che credo piaccia a chiunque (esiste qualcuno che non ama le patate? Dubito!).

Preparatene in abbondanza perchè andranno a ruba.

Sabato intenso, ricco di cose da fare, tanta stanchezza causa anche di un mega raffreddore ormai agli sgoccioli. 

Sicuro farò l’albero di Natale, momento che amo sempre molto, quest’anno di più perchè dopo tanti anni ho cambiato albero, l’ho preso tutto di legno senza rami.

Lo vedrete sicuramente in qualche foto delle prossime ricette natalizie. Sono curiosa di vederlo con le lucine, non essendoci i rami avrà un effetto particolare, diverso.

Scappo che è mattina presto e oltre mille cose da fare devo anche andare a lavorare, ahimè mi tocca tutti i sabati.

Buon fine settimana.

 

Ingredienti per due persone:

1 kg di patate piccole

2 spicchi di aglio

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

olio evo

timo

sale

1 Mettete a lessare le patate, devono essere ben cotte senza punti duri.

2 Potete sbucciarle o lasciare la buccia, nel primo caso dovrete farlo quando sono ancora calde.

3 Schiacciatele con un bicchiere.

4 Accendete il forno a 200 gradi mentre si scalda oliate bene una teglia da forno, distribuite i due cucchiai di parmigiano.

5 Disponete le patate schiacciate, aggiungete il sale, l’aglio a pezzetti (facoltativo se non vi piace), il timo e un filo d’olio, infornate per circa 30-40 minuti, dovranno dorarsi bene, formare la crosticina.

Creme/ Patate/ Primi

Crema di patate, cavolfiore, latte di cocco e curry

In procinto di partire per il week end, vi lascio questa ricetta semplicissima di una crema speziata e saporita, confortevole e casereccia.

Inizia la stagione in cui praticamente si può frullare tutto insieme dando vita a zuppe, vellutate, minestre, creme sempre buone, spesso svuota frigo, finisci avanzi.

La mia è una di queste ricette dovendo finire il cavolfiore e il latte di cocco.

Sono di fretta per cui vi auguro buon week end.

 

Ingredienti per due persone:

mezzo cavolfiore lessato

3 patate medie lessate

250 ml di latte di cocco

50 ml di panna (io dovevo finirla, va bene anche latte o brodo volendo anche solo acqua)

curry

sale 

1 In una casseruola riunite le cimette di cavolfiore e le patate, spappolate grossolanamente.

2 Mettete sul fuoco con la panna, il latte di cocco, sale e curry, lasciate che si scaldi bene poi frullate con un minipimer, potete regolare la consistenza aggiungendo acqua/brodo, a me piace densa. Servite subito.

Antipasti/ contorni/ Legumi/ Patate/ Pesce

Polpette di patate ceci e tonno

Oggi sono molto di fretta per cui vi lascio subito la ricetta, devo cominciare un corso fra poco, non riesco a chiacchierare con voi. Buona giornata.

Ingredienti:

100 gr tonno sott’olio

200 gr patate lesse

100 gr ceci (i miei di Azienda Agricola Dolci Giuseppina)

1 cucchiaio di capperi

1 uovo

100 gr pangrattato

sale

origano

olio di semi per friggere

 

1 In una ciotola schiacciate le patate.

2 In un mixer frullate il tonno, i ceci, i capperi sgocciolati e l’origano.

3 Ottenuto un composto omogeneo unite le patate, l’uovo, se il composto risulta troppo morbido unite un cucchiaio di pangrattato, regolate di sale.

4 Formate delle polpette grandi come una noce, passatele nel restante pangrattato.

5 Friggere in abbondante olio di semi in una padella antiaderente, io non le ho fatte dorare troppo perchè avevo poco olio ma voi fatele più dorate e croccanti.

Antipasti/ contorni/ Patate/ verdure

Torta di cipolle patate emmental

Idea semplice svuota frigo, per utilizzare le patate e le cipolle con i germogli e un rimasuglio di formaggio.

Metterò le dosi standard ma potete tranquillamente variare le proporzioni, mettere un’altra patate o meno formaggio, più cipolle, un’altra verdura, lasciate invariata la quantità di uova e panna.

Non sono una amante delle torte salate ma obiettivamente spesso salvano la vita, le prepari prima,  comode da portarsi al lavoro, si scaldano in un attimo, ci metti qualsiasi cosa, si conservano per giorni, costano poco in termini economici e di fatica.

La mia è stata una settimana molto piena, sia di impegni, ordinari ed extra che di affollamento di pensieri in testa, sono parecchio stanca ma anche carica perchè sto partendo per Trieste.

Infatti vi saluto vi auguro un sereno week end e corro a mettere due cose in valigia e un libro da leggere. Buon fine settimana.

 

Ingredienti:

per la brisee

300 gr farina

130 gr burro

6-8 cucchiai di acqua fredda

sale

Per il ripieno:

500 gr cipolle rosse (vanno bene anche le altre)

3 patate lesse medie

3 uova

200 ml panna fresca

250 gr Emmental

olio

sale e pepe

 

1 Preparate la pasta lavorando insieme la farina, il burro a pezzetti e il sale, aggiungete man mano che impastata l’acqua fredda, impastate fino a quando otterrete una pasta compatta, liscia, senza tracce di burro, fate riposare una mezzora dandole la forma di panetto oppure stendetela direttamente nello stampo imburrato, allineate bene i bordi, mettete in frigorifero.

2 Sbucciate le cipolle, tagliatele a fette grossolanamente, fatele cuocere per una mezzora a fiamma media con coperchio.

3 Sbucciate le patate e tagliatele a pezzetti, tagliate a cubetti grossolani il formaggio.

4 In una ciotola o direttamente nella padella delle cipolle radunate tutti gli ingredienti: patate, cipolle, formaggio, olio, sale, pepe, panna e uova, mescolate bene.

5 Stendete la pasta nello stampo  o recuperatela dal frigo se già stesa, distribuite in modo uniforme il composto.

6 Cuocete in forno caldo a 180 gradi per circa 40-45 minuti, i bordi dovranno risultare ben dorati e anche il formaggio leggermente scurito. Servite come volete, calda, tiepida o a temperatura ambiente.

Patate/ verdure

Vellutata di carote viola

La bellezza delle carote viola!

Non le trovo quasi mai quindi appena mi capitano sotto mano le prendo, ammetto che non è il sapore a conquistarmi, nulla di che ma il colore, quel bel viola che tinge e avvolge tutti gli altri ingredienti.

Un piatto davvero semplice, economico e salutare per festeggiare questi primi freddi, io amo il freddo e sono felice che finalmente sia arrivato il tempo di sciarpe, cappotti, tazze di te’ fumante, coperte sul divano, cappello, guance arrossate.

E ovviamente sono felice che manchi un battito di ciglia a Natale, purtroppo era caldo fino a poche settimane fa quindi stride il pensiero di cominciare tirare fuori nastri, luci, addobbi, candele ecc…

Sembra che non ci sia stato autunno o che sia trascorso in un attimo, c’è ancora un po’ di tempo ma nei mercati, negozi, centri commerciali, in qualche strada si iniziano a vedere oggetti natalizi, decorazioni, ieri ho visto che montavano le luminarie, che ci piaccia o meno ci siamo quasi.

Intanto godiamoci questo fine settimana novembrino, io come sempre ho seimila cose da fare!

 

Ingredienti:

per due persone

3 carote viola medie

1 cipolla 

2 patate medie

200 ml di panna classica o vegetale

sale pepe peperoncino

erba cipollina

semi di zucca

 

1 Sbucciate la cipolla e tagliatela grossolanamente, procedete ugualmente con le patate.

2 In una casseruola a sponde alte aggiungete le verdure, riempite con due tre dita d’acqua e cominciate a fare cuocere con coperchio, fiamma media.

3 Intanto sbucciate le carote e tagliatele a rondelle, unitele alle altre verdure, lasciate cuocere per una quarantina di minuti poi frullate  bene.

4 Unite la panna, il sale e il pepe, mescolate bene.

5 Versate nei piatti e decorate con l’erba cipollina a pezzetti, qualche seme di zucca e la panna che potete lasciar “cadere” a caso con una forchetta.

DOLCI/ Patate

Biscotti patate cioccolato cannella

Buon lunedì e buon inizio settimana.

Una vita che non preparavo dei biscotti, dovete sapere che amo moltissimo i biscotti fatti in casa, quelli pronti non li compro se non molto raramente e alcune marche specifiche, mi sembra che spesso siano tutti uguali.

Farli in casa tutta un’altra cosa per ovvi motivi di freschezza, genuinità, fragranza.

In un’altra vita mi piacerebbe aprire un micro biscottificio, poche tipologie da cambiare a rotazione da servire con te’, infusi, tisane, cioccolata ecc….piccoli dolcetti per le merende, le feste per bambini, occasioni particolari come il Natale, cerimonie.

Un posto piccolo, anche fosse una stanzetta dove immergersi nel profumo della cannella, nel vapore del te’ caldo, con le mani che profumano di burro e vaniglia, il cioccolato fuso che riempie l’aria, zuccheri, granelle, frutta secca, cocco, essenze, aromi, farine a fare compagnia.

Chissà non credo accadrà ma sognare non costa nulla!

Biscotti molto soffici grazie alle patate, buonissimi il giorno dopo e seguenti, appena fatti non rendono come meritano.

 

Ingredienti per circa 30/35 biscotti:

150 gr di patate lesse (due piccole piccole o una media)

80 gr burro morbido

2 cucchiaini di cannella (regolatevi secondo i vostri gusti)

un pizzico di sale

2 uova

150 gr zucchero

300 gr farina

8 gr lievito per dolci

100 gr gocce cioccolato

 

1 Schiacciate le patate in un ciotola, unite il burro morbido, la cannella e il sale, amalgamate molto bene.

2 Unite le uova, lo zucchero, la farina e il lievito, mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

3 Unite le gocce di cioccolato, amalgamate e formate un panetto rettangolare da avvolgere nella pellicola e riporre in frigorifero un paio d’ore.

4 Accendete il forno a 180 gradi, coprite una teglia con la carta forno, prendete il panetto dal frigorifero, formate palline grandi poco meno di una noce, ogni tanto inumiditevi le mani (no bagnate ma umide) per evitare che il composto vi si appicchi alle dita. Distribuitele distanziate, cuocete per 18-19 minuti, non di più, dovrete fare due teglie, sfornate e lasciate raffreddare.

 

Patate/ Primi

Gnocchi alla sorrentina

Secoli che voglio provare questa ricetta assaggiata svariate volte, è un mistero come per anni mi dica prova la ricetta x e per anni non so bene per quale motivo non la preparo poi a un certo punto decido e all’istante mi metto all’opera.

Mi è successo molto spesso e ogni volta cerco una spiegazione che non trovo ma bando alle ciance, ricetta divina, se amate gli gnocchi (esiste qualcuno che non li ama?!?!?!) pomodoro mozzarella e parmigiano, non può non piacervi, proprio impossibile.

Direi che se cercate un primo per quando avete ospiti questo piatto si candida fra i prediletti, casereccio, rustico quindi non per occasioni formali ma per una cena in famiglia, amici perfetto perchè potete prepararlo qualche minuto prima.

Tempo che vi vestite, truccate o preparate le ultime cose o che accogliete i vostri ospiti li piazzate in forno, evitate così di trovarvi in situazioni come dover stare in cucina mentre arrivano gli amici e dover calcolare tempi perfetti, per esempio se fate un risotto o una pasta dovete preparare nel mentre con anche il rischio di sporcarvi.

Con gli gnocchi in forno così come con lasagne, crespelle, cannelloni, pasta al forno, sformati di riso ecc….sfornate quando siete già a tavola godendovi l’arrivo dei commensali senza ansie  di star dietro alla cottura e soprattutto gli ameranno tutti!!!

 

Ingredienti per 5-6 persone:

1 kg di gnocchi (potete prepararli voi qua trovate la ricetta cliccando nel tasto cerca la parola gnocchi oppure comprarli)

500 ml di passata di pomodori

300 gr mozzarella

150 gr parmigiano grattuggiato

2 cucchiai di olio evo

basilico

sale

 

1 In una casseruola a sponde alte versate l’olio, lasciate scaldare un paio di minuti poi unite la passata di pomodoro, salate, mescolate e lasciate cuocere per mezzora a fuoco medio/basso.

2 Nel mentre fate scolare bene la mozzarella poi tagliatela a pezzetti.

3 Mettete sul fuoco un’abbondante pentola piena di acqua per gli gnocchi, nel mentre preparate tutti gli ingredienti in modo da procedere rapidamente.

4 Quando l’acqua bolle aggiungete gli gnocchi, fate cuocere due tre minuti finchè non salgono in superficie, scolateli bene e versateli nella casseruola con il pomodoro, metà mozzarella e il parmigiano, regolate di sale, cuocete mescolando per due tre minuti, la mozzarella e il parmigiano devono fondersi.

5 In forno caldo a 200 gradi infornate una teglia da forno dove avrete trasferito il gnocchi, unite la restante mozzarella sulla superficie senza mescolare, cuocete cinque minuti fino a far sciogliere la mozzarella che non deve diventare scura, servite subito con sopra della foglie di basilico.