Browsing Tag:

gluten free

DOLCI

Pancakes al grano saraceno con ganache al cioccolato

pancake, dal mondo, ganache, cioccolato, merenda, colazione, dolci

pancake, dal mondo, ganache, cioccolato, merenda, colazione, dolci

Natale non è solo grandi pranzi e cene, panettone, pasta fresca, volatili farciti, arrosti sontuosi, torrone, salmone & company, Natale è anche grandi colazioni.

Nei giorni di festa è bello concedersi grandi colazioni, con calma, senza la fretta di dover uscire, andare a lavorare, portare i bimbi all’asilo o correre in posta per pagare la bolletta già scaduta, ci si accomoda per gustare una colazione diversa dal solito, ricca o meno questo decidetelo voi ma godetevela.

I pancakes si preparano davvero rapidamente, solitamente piacciono a tutti, a seconda dei presenti si può decidere di optare per il classico pancake o per una versione più ricca. Il classico pancake lo farcite come preferite, con marmellate o ricotta, miele, frutta secca o fresca, cioccolato, sciroppi, burro d’arachidi, lemon curd o anche con il salato, salumi, formaggi e quant’altro.

Mentre se il pancake di suo è già preparato con spezie, frutta secca o fresca, farine particolari, aromi ecc….scegliete con cosa abbinarlo in modo tale da dare vita a un sapore armonico, piacevole e gradito al palato.

Il momento della colazione è fondamentale, piuttosto salto pranzo o cena ma non toccatemi la colazione, anche breve, anche in piedi, anche di corsa ma il pensiero di saltarla mi rovina la giornata, fosse per me preparerei ogni giorno una colazione diversa, con muffin, plumcake, french toast, pancakes, biscotti, varietà di pane, marmellate, spremuta fresca, fossi capace brioche, croissant, bomboloni (prima o poi).

Tutti i giorni non è possibile ma durante le feste godiamoci la colazione, soli o in compagnia regaliamoci un risveglio con qualcosa da mettere sotto i denti di diverso dal solito, gustato con calma senza rumore, senza cellulare, pc, al massimo un po’ di musica.

pancake, ganache, cioccolato, dal mondo, merenda, colazione, dolci

 

Ingredienti:

per circa una decina di pancakes

25 gr di cioccolato fondente grattugiato

200 gr di farina di grano saraceno

1 uovo

50 gr di zucchero di canna

1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

burro (per cuocere i pancakes)

50 gr di cioccolato fondente

25 cl di panna fresca

 

pancake, dal mondo, colazione, merenda, cioccolato, ganache, dolci

1 Mettete tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, la farina, il bicarbonato, il cioccolato grattugiato e lo zucchero, mescolate, aggiungete l’uovo e poi il latte, sbattete con una frusta, dovrete ottenere una pastella liquida.

2 Scaldate una padella antiaderente, aggiungete una noce di burro (non enorme, semmai ne aggiungete ancora un pochino durante la cottura dei pancake), versate mezzo mestolo di pastella, lasciate cuocere per un paio di minuti fino a quando i bordi si rapprenderanno e al centro compariranno delle bolle, aiutandovi con una spatola girate il pancake e fate cuocere un altro minuto, proseguite nello stesso modo fino al termine della pastella.

3 Preparare la ganache sciogliendo il cioccolato a bagno maria, spegnete e aggiungete subito la panna, mescolate, dovrete ottenere una crema densa e lucida. Mettetela in un bicchierino e servite con i pancakes.

pancake, dal mondo, ganache, cioccolato, dolci, merenda, colazione

 

 

DOLCI

Cake alle mele speziato

cake, mele, colazione, merenda, spezie, succo di mela, dolci

cake, dolci, mele, spezie, merenda, colazioni, succo di mela

Una ricetta ideale per la colazione, la merenda, come spezza fame in ogni momento in cui lo stomaco comincia a lamentarsi, perfetta per gli intolleranti al glutine e al lattosio, cioè metà dei miei amici.

Buona parte degli ingredienti son stati acquistati direttamente dal produttore, mele, Purafrutta e uova.

Ho sempre invidiato (una sana invidia) le blogger, le persone in generale che possono acquistare frutta, verdura, uova, carne ecc…direttamente dal contadino, in fattoria, al caseificio, stesso discorso per chi ti racconta di aver raccolto funghi nel bosco dietro casa, o il sambuco, le erbe spontanee, i frutti di bosco, castagne e altro.

Trovo sia un lusso, un’immensa fortuna, per noi cittadini è praticamente impossibile anche solo immaginare una cosa simile, ovvio puoi uscire da Milano e recarti in cascina o andarci nei week end, farti spedire prodotti ma non è la stessa cose che tornare a casa dal lavoro e andare in un bosco a raccogliere funghi.

Lo stesso vale per la frutta e la verdura, devi conoscere un contadino informarti sulla provenienza dei suoi prodotti, se riesci vai anche a vedere il sito (ammesso che ce l’abbia) o direttamente con i tuoi occhi i suoi terreni ma onestamente credo che pochi abbiano tempo di farlo, inoltre non è uguale ad avere i campi dietro casa, passare e vedere l’orto crescere.

Questo è uno dei tanti aspetti della città che non amo, lo scarso o quasi nulla contatto con la natura, il territorio, il non poter godere direttamente di quanto la natura ti regala o non aver spazio per avere un tuo orto, quando leggo i miei amici che  raccolgono il timo nel prato a due passi da casa o fanno il liquore con le noci dell’albero in giardino, vanno nell’orto ecc…..ferita!

Chissà magari un domani potrò permettermi questo lusso lontano da Milano. Buon week end!

cake, mele, colazione, merenda, spezie, succo di mela, dolci

 

Ingredienti:

130 gr di zucchero di canna

4 uova medie

50 ml di olio di semi di girasole

80 ml di Purafrutta mele e ribes (Azienda Antichi Sapori Camuni)

250 gr di mele

240 gr di farina di riso

1 bustina di lievito

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di cardamomo in polvere

noce moscata

pepe nero

cake, mele, colazione, merenda, dolci, spezie, succo di mela, frutta

1 Riunite in una ciotola gli ingredienti secchi, la farina, il lievito e le spezie, le cui dosi sono indicative, regolatevi a piacere.

2 Sbucciate, pulite e grattugiate le mele.

3 Sbattete in una ciotola le uova con lo zucchero, unite l’olio e il succo di mele e ribes, mescolate e aggiungete le mele, amalgamate.

4 Accendete il forno a 175 gradi, mentre si scalda unite gli ingredienti secchi a quelli umidi, amalgamate.

5 Riempite uno stampo da plumcake precedentemente  imburrato, livellate la superficie, infornate per 50 minuti. Sfornate, lasciate intiepidire e servite.

cake, colazione, merenda, mele, spezie, succo di mele

DOLCI

Crostata con crema di vov e lamponi

crostata, crema, vov, lamponi, dolci al cucchiaio, frutta

crostata, crema, vov, lamponi, dolci al cucchiaio, dolci, frutta

Un dolce semplice da preparare, una classica crostata con frolla e crema pasticcera ma con l’aggiunta del vov per darle un sapore diverso, più intenso. Se amate questo liquore non può non piacervi questa torta.

Su Ifood trovate tante ricette interessanti con il vov, alcune blogger bravissime hanno saputo utilizzarlo con fantasia, oltre alla classiche creme, ci sono ricette salate, biscotti farciti con gelato al vov, meringhe e molto altro, dategli un’occhiata.

Ultimo giorno di settembre, un mese ricco e trascorso rapidamente forse anche perchè le giornate sono ancora belle, tutto sommato il tempo è stato clemente, a parte qualche giorno di pioggia, son potuta andare ancora in montagna, fare un bel giro, godermi i colori autunnali, la  prima neve sulle vette, godermi il silenzio e la pace essendoci in giro poche persone; sono stata a Cremona con altre blogger, una città che non conoscevo, son tornata a casa con tanto tanto torrone.

C’è stato il matrimonio di una cara amica in Piemonte, alcuni compleanni (oggi mia sorella), qualche regalo di compleanno retro datato (il mio compleanno era a luglio ma non ero a Milano), ho rivisto alcuni amici dopo due mesi di assenza da Milano, qualche novità, tanti progetti!

Un mese di cui non lamentarsi tutto sommato, buona giornata di sole!

crostata, dolci, dolci al cucchiaio, lamponi vov, frutta

 

Ingredienti:

per la frolla

220 gr di farina di riso

125 gr di burro

1 uovo e 1 tuorlo

80 gr di zucchero

per la crema

4 tuorli

200 gr di zucchero

50 gr di farina di riso

600 ml di latte

40 ml di vov

lamponi

 

crostata, dolci al cucchiaio, crema, vov, lamponi, frutta

1 Preparate la frolla impastando insieme tutti gli ingredienti, il burro deve essere freddo, una volta formata una pasta liscia e omogenea mettete a riposare in frigorifero almeno mezzora.

2 Per la crema, in una casseruola sbattete i tuorli con lo zucchero, poco alla volta setacciandola unite la farina di riso e 100 ml di latte, mescolate con un cucchiaio di legno per rendere omogeneo il composto.

3 Scaldate il latte nel microonde o sul fuoco, non deve bollire, unitelo al composto e cominciate a mescolare fino a che il composto non si addenserà diventando una crema, fuoco medio. Spegnete e aggiungete il vov, mescolate, lasciate raffreddare.

4 Imburrate una tortiera ad anello, distribuite la frolla in modo omogeneo, cercate di regolare i bordi in modo lineare, coprite la pasta con un foglio di carta da forno, fatelo aderire bene alla pasta, versatevi sopra del riso o dei fagioli secchi, distribuiteli bene sull’intera superficie, infornate nel forno già caldo a 190 gradi per circa 15 minuti, dopo togliete i fagioli e cuocete per altri 12-13 minuti, la pasta dovrà risultare dorata, sfornate e lasciate intiepidire.

5 Assemblate la torta, lavate i lamponi e asciugateli bene, versate la crema fredda nella torta, livellate la superficie con un cucchiaio, distribuite i lamponi come preferite, solo al centro, lungo l’intera circonferenza o formando un disegno, una scritta. Servite.

crostata, crema, vov, lamponi, dolci al cucchiaio, frutta

DOLCI

Muffin alle albicocche e amaretti

muffin, dolcetti, america, amaretti albicocche, frutta, colazioni

muffin, albicocche, amaretti, colazioni, america

I muffin sono fra i miei dolci preferiti, sembrerà folle con tutte le meraviglie che esistono in ambito dolciario eppure muffin, plumcake e cookies sono il podio dei dolci che amo, se sono al cioccolato anche meglio ma non apprezzo anche le varianti come questa.

Sempre preferito i dolci secchi, da credenza, della nonna o come volete chiamarli, ovvio non dico di no a un profiteroles o una panna cotta ma non sono fra le mie passioni e soprattutto detesto il tiramisu, credo il dolce al cucchiaio più gettonato, non amo il caffè, solo l’odore mi infastidisce.

Di solito il grande duo è pesche e amaretti, ma avevo tante albicocche e ho voluto provare questo mix per me insolito, una novità, direi ottima, forse metterei un pochino meno zucchero.

Il sole chiama, ultimi giorni di bellezza prima del rientro a Milano con la morte nel cuore!

muffin, albicocche, amaretti, colazioni, merende, america

 

Ingredienti:

175 ml di olio di semi di girasole

225 gr di farina di riso

1 cucchiaino di lievito

225 gr di zucchero di canna

1 uovo grande+ 1 albume

150 ml di latte

3 albicocche

7/8 amaretti

 

muffin, albicocche, amaretti, dolci americani, colazioni

1 Mescolate insieme gli ingredienti secchi, la farina, il lievito e lo zucchero.

2 Mescolate le uova con il latte e l’olio.

3 Accendete il forno a 180 gradi, amalgamate gli ingredienti.

4 Lavate e asciugate le albicocche, privatele del nocciolo, tagliatele a pezzetti piccoli e passateli nella farina (serve per non farli sprofondare in fondo durante la cottura).

5 Unite le albicocche al composto, amalgamate, versate negli stampini riempendoli circa per trequarti della capienza, spolverate con gli amaretti tritati grossolanamente. Cuocete per circa 25 minuti.

muffin, dolcetti, america, amaretti albicocche, frutta, colazioni

Senza categoria

Pancake al cacao e fragole

pancake fragole cacao

 

Apprezzamenti che non ti aspetti, sentirsi quasi imbarazzati di fronte alla sorpresa.

Saluti definitivi.

Parole inaspettate con persone inaspettate.

Studiare “cose” mai viste ne’ sentite prima, come tornare  a scuola, leggere e rileggere, fare esercizi, prove, sbagliare e ricominciare, a volte farcela al primo tentativo, altre volte arenarsi e dover riprendere il giorno dopo più lucida, altre ancora dover chiedere aiuto.

Abituarsi alle “cose” nuove.

Il sole caldo che mi colpisce gli occhi mentre faccio colazione.

Il mio gelsomino che comincia a rinascere.

La strada da prendere e quella da lasciare, possibili deviazioni ma la meta finale chiara.

Un messaggio su whatsapp che ti fa sorridere un quarto d’ora.

Sii gentile e abbi coraggio (citazione per pochi…).

Sentirsi dire -sei molto generosa- da una persona che pensavi non sapesse neppure della tua esistenza.

Pensieri liberi.

 

pancake cacao fragole

 

Ingredienti:

per circa 8 pancake

200 gr di farina di riso

100 gr di zucchero di canna

200 ml di latte

1 uovo

1 cucchiaio abbondante di cacao

mezza bustina di lievito

burro per cuocere

fragole a piacere

 

pancake cacao fragole

 

1 In una ciotola versate la farina, il lievito, il cacao e lo zucchero, mescolate.

2 Sbattete l’uovo insieme al latte e unite agli ingredienti secchi, amalgamate con una frusta.

3 Ungete con il burro una padella anti aderente, scaldatela per qualche istante, poi versate un mestolo colmo per trequarti di composto, cuocete per un paio di minuti fino a quando non vedrete comparire delle bolle, girate dall’altra parte aiutandovi con una spatola e cuocete per ancora un minuto abbondante, il pancake deve staccarsi bene dalla padella, proseguite fino al termine degli ingredienti.

4 Lavate e asciugate le fragole, servitele insieme ai pancake come preferite, intere, tagliate a pezzetti o metà.

 

pancake cacao fragole