Browsing Tag:

Spezie

DOLCI

Mousse avocado e cioccolato

Era da molto tempo che volevo provarla incuriosita.

Complice la presenza in frigorifero di due avocado molto maturi, eccola.

Buona ma non per tutti secondo me, il sapore che prevale è l’avocado.

Sicuramente sana, solo due ingredienti, densa, non spumosa ovviamente mancando le uova.

Perfetta per un dolcetto al volo senza troppe pretese, dolce ma non troppo, velocissimo da fare, economica.

Voglio provare a sottoporla in famiglia ed a alcuni amici per sentire la loro opinione.

La mia versione semplice ma sul web ne trovate di più ricche con latte, uova, panna, sciroppo d’acero, zucchero ecc…

Scaglie di cioccolato sopra sono d’obbligo.

Buona giornata.

 

Ingredienti per due persone:

2 avocado maturi

100 gr cioccolato fondente

cannella

1 Sbucciate l’avocado e frullatelo molto bene.

2 Sciogliete a bagnomaria o nel microonde il cioccolato.

3 Unitelo al composto di avocado con la cannella, frullate tutto.

4 Disponete con una sach a poche in ciotoline, cocotte o altro, va bene anche un cucchiaio.

Potete decorare con scaglie di cioccolato, frutta secca, amaretti, sciroppo d’acero, topping vari.

 

 

 

Legumi/ verdure

Crema di zucca e lenticchie speziate

Ultima zucca dell’anno!

Ebbene si, sta finendo il periodo dei broccoli, cavolfiori, zucca, porri ecc…

In arrivo, già da settimane a dire il vero, taccole, piselli, fave, agretti, asparagi.

Ma soprattutto manca poco e finalmente gusteremo la verdura migliore dell’anno, quella estiva.

Tanto per me dalla primavera si potrebbe passare direttamente all’autunno, quanto amo le verdure dei mesi estivi.

Ultima zucca e forse anche ultima zuppa date le temperature folli di questi giorni.

Se amate le spezie il piatto che fa per voi, profumato, avvolgente, saporito ma anche delicato.

Questa primavera mi sta letteralmente uccidendo, ho sempre sonno, tutto mi costa una gran fatica.

Spero passi in fretta perchè arrivare a sera è veramente faticoso.

Vi auguro buona giornata e buone dormite.

 

Ingredienti per 4 persone:

250 gr lenticchie (le mie di Azienda Agricola Dolci Giuseppina)

800 gr zucca

1 cipolla

1 peperoncino

1 cucchiaino coriandolo

1 cucchiaino curcuma

1 cucchiaino paprika

2 spicchi di aglio

400 ml passata pomodoro

200 gr formaggio di capra

60 gr noci (io ho messo nocciole ma stanno meglio le noci)

olio evo

1 Affettate la cipolla sbucciate grossolanamente.

2 Prendete una casseruola grande a sponde alte versate due tre cucchiai di olio.

3 Fate scaldare due minuti e unite la cipolla, fate rosolare mescolate 5 minuti.

4 Aggiungete l’aglio e le spezie, mescolate per qualche minuto.

5 Unite la zucca tagliata a cubetti, le lenticchie, la passata di pomodoro, regolate di sale, mescolate bene, a fiamma medio/bassa fate cuocere per 40 minuti. Se necessario aggiungete un po’acqua durante la cottura.

6 Assaggiate, impiattate e in ogni piatto mettete del formaggio di capra, mescolate e aggiungete le noci sbriciolate.

 

contorni/ Dal mondo

Nasello caramellato allo zenzero

Prosegue il mio interesse/passione per le ricette orientali.

Questa direi eccellente, quella cremina è qualcosa di divino.

Perfetta per gusto, contrasto, consistenza, sapidità e dolcezza.

Voglio provare con altri pesci, il nasello bene ma c’è di meglio.

Queste ricette e i libri che sto leggendo mi ricordano il mio viaggio in India.

Paese dove ho mangiato benissimo di tutto, dal pane alla carne, dal pesce alle zuppe, verdure, spezie.

Tutti mi dicevano che dopo un mese sarei stata stufa di quella cucina.

Manco per niente, sarei rimasta tranquillamente settimane.

Ho amato tantissimi piatti indiani, le samosa, i pakora, il pane naan, il pollo tandoori, i gamberi, le zuppe sempre diverse.

Soprattutto le spezie dosate e scelte alla perfezione, cosa che non sempre riusciamo a fare noi conoscendole meno.

Qua trovate alcune di quelle ricette indiane citate.

Appena posso provo un dolce orientale, ambito che conosco pochissimo.

Buona giornata.

 

Ingredienti per due persone:

600 gr di tranci di nasello

3 cucchiai di olio

1 cipollotto

20 gr radice di zenzero 

3 spicchi di aglio

1 cucchiaio di zucchero

75 ml latte di cocco

2 cucchiai salsa di pesce

2 peperoncini

sale e pepe

1 Sbucciate e tagliate e pezzetti piccoli lo scalogno e lo zenzero.

2 In una padella capiente versate un cucchiaio di olio, lasciate scaldare un paio di minuti, aggiungete lo scalogno e lo zenzero, mescolate, fate dorare.

3 Unite l’aglio tritato, mescolate, cuocete due tre minuti, togliete il soffritto mettendolo da parte.

4 Nella stessa padella versate il restante olio, fiamma media, unite lo zucchero.

5 Non mescolate, lasciate che si sciolga, ci vorranno pochi minuti, restate lì onde evitare si bruci.

6 Appena lo zucchero si sarà scurito unite i tranci di pesce, se hanno la pelle, la pelle verso l’alto.

7 Dopo pochi minuti unite il latte di cocco e la salsa di pesce. Unite il soffritto, i peperoncini tagliati a rondelle, regolate di sale e pepe, coprite e cuocete per 20-30 minuti, fiamma medio/bassa.

8 Gli ultimi minuti togliete il coperchio per far ridurre la salsa, se preferite potete lasciarla anche più liquida.

Dal mondo/ Legumi/ Patate/ verdure

Zuppa di patate dolci spinaci ceci

Ho trovato questa ricetta su un libro che mi è capitato per caso fra le mani.

Si chiama Comfort un ricettario informale di Guido Tommasi che fa sempre libri pazzeschi.

Ve lo consiglio caldamente.

Ho amato subito tutti gli ingredienti e detto fatto l’ho preparata.

Per me davvero eccezionale, equilibrata, speziata il giusto, dolce/salata, profumata.

In questo periodo sono fissata con le ricette orientali, asiatiche, sto comprando ingredienti necessari per poi mettere in pratica.

Bao e dim sum sono in pole position.

Vediamo cosa riesco a combinare.

Buona giornata.

 

Ingredienti per due persone (abbondante):

mezza cipolla bionda

un pezzetto di zenzero fresco

un peperoncino fresco (dieci cm circa)

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di curry

600 gr patate dolci

200 ml latte di cocco

400 gr ceci (i miei di Azienda Agricola Dolci Giuseppina)

200 gr spinacino

brodo vegetale

sale

1 Preparate mezzo litro di brodo vegetale con sedano, carote e cipolla o dado o preparati.

2 In una casseruola a sponde alte versate l’olio, la cipolla tritata finemente, il peperoncino a rondelle, lo zenzero grattugiato, mescolate, cuocete per 5 minuti.

3 Sbucciate le patate e tagliatele a cubetti, unitele al soffritto, mescolate.

4 Unite il latte di cocco, curry e sale, mescolate e versate del brodo coprendo le patate, cuocete per 20 minuti coperto.

5 Unite i ceci, cuocete altri 15 minuti, se serve unite del brodo, deve essere una zuppa densa non asciutta e non liquida.

6 Unite gli spinacini poco alla volta facendoli appassire, spegnete, fate riposare 5 minuti e servite.

Creme/ Patate/ Primi

Crema di patate, cavolfiore, latte di cocco e curry

In procinto di partire per il week end, vi lascio questa ricetta semplicissima di una crema speziata e saporita, confortevole e casereccia.

Inizia la stagione in cui praticamente si può frullare tutto insieme dando vita a zuppe, vellutate, minestre, creme sempre buone, spesso svuota frigo, finisci avanzi.

La mia è una di queste ricette dovendo finire il cavolfiore e il latte di cocco.

Sono di fretta per cui vi auguro buon week end.

 

Ingredienti per due persone:

mezzo cavolfiore lessato

3 patate medie lessate

250 ml di latte di cocco

50 ml di panna (io dovevo finirla, va bene anche latte o brodo volendo anche solo acqua)

curry

sale 

1 In una casseruola riunite le cimette di cavolfiore e le patate, spappolate grossolanamente.

2 Mettete sul fuoco con la panna, il latte di cocco, sale e curry, lasciate che si scaldi bene poi frullate con un minipimer, potete regolare la consistenza aggiungendo acqua/brodo, a me piace densa. Servite subito.

DOLCI/ verdure

Biscotti zucca cioccolato e cannella

Autunno dove sei? Se ci sei batti un colpo!

Non si può dire che sia estate piena ma tracce di autunno manco per sbaglio.

Fa ancora caldo, si gira senza calze e in maglietta, foglie secche per terra nulla, colori che cambiano neppure, voglia di te’ caldo, castagne, zuppa poca considerando che fuori ci sono 27 gradi.

Questi biscotti spero siano di buon auspicio, con la zucca tipicamente autunnale, la cannella che immette nell’autunno e inverno, il cioccolato sta sempre bene con tutto in ogni stagione.

Ve lo consiglio caldamente, si preparano facilmente, ci sono diversi passaggi ma semplici, profumati, soffici, cottura dieci minuti. 

Per me una bella scoperta.

 

Ingredienti:

100 gr zucca lessata

150 gr cioccolato fondente

2 albumi

80 gr farina di mandorle

50 gr farina

mezzo cucchiaino di cannella

150 gr zucchero

1 cucchiaio di panna fresca (o latte)

1 Schiacciate bene la zucca e lavoratela con 20 gr di zucchero e la cannella, mescolate.

2 Fondete il cioccolato a bagnomaria poi unitelo al composto di zucca, amalgamate.

3 Mescolate insieme le due farine, il restante zucchero, la panna e i due albumi montati a parte a neve ferma, per incorporarli aiutatevi con una spatola.

4 Unite il composto di zucca e cioccolato all’altro, mescolate bene.

5 Riscaldate il forno a 200 gradi, nel mentre coprite di carta forno una teglia da forno, distribuite il composto con un cucchiaio non pienissimo distanziando le varie cucchiaiate, infornate per 12 minuti non di più. Lasciate raffreddare del tutto.

Pesce/ verdure

Orzo zucchine fiori di zucca e gamberi

Vediamo sempre i noodles, il riso, il cous cous in salsa orientale, oggi mi butto sull’orzo.

Classica ricetta che potete variare all’infinito, io ho utilizzato latte di cocco, curry, zenzero fresco e anacardi ma van benissimo le arachidi, la curcuma, la pasta di curry, il coriandolo, legumi ecc…

In pratica ottima ricetta svuota frigo/finisci avanzi.

Ciao luglio, so che siamo al 28 ma non penso di pubblicare altro in questo mese.

Sei stato un mese molto intenso, bello, faticoso, emozionante, sfiancante, ho accumulato arretrati di sonno notevoli.

Le vacanze sono state molto belle, ho visto luoghi incredibili, ho realizzato il desiderio di andare a Castelluccio di Norcia in piena fioritura, ho vissuto un tramonto sul lago Trasimeno che per vari motivi non dimenticherò mai. Perugia sempre nel mio cuore.

Ho follemente amato la natura in Abruzzo, le distese infinite di verde, il passare in un istante dalle grotte alle montagne, dal lago alla città, per non parlare della cucina.

Sono stata in alcuni luoghi in alto Lazio dove volevo andare da secoli e li ho amati nella loro semplicità e bellezza, pace, il borgo sospeso di Vitorchiano, il paesino bellissimo di Civita di Bagnoregio, la sorpresa di Viterbo.

Mi hai portato via la mia nonna che ora sta sicuramente meglio e novantaquattro anni si gode il meritato riposo accanto a mio nonno, tornare in quella casa a Roma mi fa sempre effetto, il luogo del cuore della mia infanzia.

In poche ore il viaggio all’alba, riabbracciare cugini, zii, il funerale, il pranzo con il sottofondo di cicale, un gelato spaziale portato da mia zia, ripartire e dopo due ore trovarsi a oltre mille metri in Umbria.

Il caldo sfiancante di settimana scorsa che ho vissuto immobile quando non c’era l’aria condizionata, annotando mentalmente le milioni di cose che avrei dovuto fare e che invece ho messo in stand by priva di forze.

Il compleanno che come sempre si rivela un giorno particolare e anche senza feste, amici, brindisi mi ha regalato due tre momenti di bellezza inaspettata e qualche telefonata che mai avrei pensato di ricevere.

Questioni lavorative da montagne russe, iniziare la giornata con la calma piatta e finirla con un vortice di parole, pensieri, notizie inaspettate, una situazione di stallo che si protrae da tempo e per quanto abbia una grande pazienza inizio a cedere.

La vicinanza di qualcuno che non avrei mai pensato ma che ritengo sia un bellissimo regalo, una valanga di libri letti, un paio di soddisfazioni lavorative, qualche bella ricetta realizzata, Milano vista dal Duomo, non salivo in cima da quando avevo otto anni.

Luglio col bene che ti voglio sei stato tante cose, per lo più positive!

 

Ingredienti per una porzione:

60 gr orzo ( il mio di Azienda Agricola Dolci Giuseppina)

1 zucchina piccola

4-5 fiori di zucca

80 ml latte di cocco

2 cm di zenzero fresco

mezzo cucchiaino di curry

100 gr di gamberi

1 cucchiaio scarso di anacardi

1 cucchiaio di olio evo

mezzo spicchio di aglio

sale 

1 Cuocete l’orzo come da istruzioni, lasciate raffreddare.

2 Lavate la zucchina, tagliatela a cubetti, in una padella ampia antiaderente versate l’olio, mentre si scalda tagliate a fettine l’aglio e unitelo.

3 Unite le zucchine e lo zenzero tritato, mescolate, mescolando spesso fate cuocere una decina di minuti, se necessario aggiungete poca acqua (anche più volte se occorre).

4 Lavate i fiori, eliminate il pistillo, unite alle zucchine i gamberi e i fiori, mescolate poi aggiungete il latte di cocco e il curry, cuocete per dieci minuti. Spegnete e lasciate intiepidire.

5 Servite come volete, io ho usato una coppapasta, in questo caso lasciate “in posa” l’orzo per una ventina di minuti in frigorifero.

 

 

 

 

Dal mondo/ DOLCI

Cupcake al gingerbread

Natale uguale profumo di spezie, cannella, noce moscata e zenzero la fanno da padrone.

Un sapore quello del gingerbread che amo molto, non per tutti obiettivamente ma se vi piace amerete questi muffin come i biscotti, la cioccolata calda, il plumcake ecc…preperati con questo impasto.

Manca pochissimo e anche questo potrebbe essere un pensiero da portare ai colleghi, a una cena fra amici, alle maestre o amici di hobby, vicini di casa e chi volete, fa la sua scena, mette allegria e secondo me piace moltissimo.

Godetevi quest’ultima settimana senza stress, meglio un piatto in meno, un addobbo mancante, una cena rinviate post feste che impazzire per cucinare, vedere tutti, fare i regali, illuminare casa, meglio meno che tanto fatto di fretta stressandosi.

Io da anni ho sposato questa filosofia e con me funziona.

 

Ingredienti per circa 8-9 cupcake

150 gr di farina

35 gr maizena

mezza bustina di lievito

100 gr zucchero

1 cucchiaino cannella

mezzo cucchiaino di zenzero

mezzo cucchiaino di noce moscata

un pizzico di sale

1 uovo

100 ml latte

50 ml olio semi 

per il frosting:

250 gr mascarpone

100 gr philadelphia o formaggi spalmabili

40 gr zucchero a velo

 

1 Riunite in una ciotola gli ingredienti secchi, farina, maizena, lievito, zucchero, spezie e sale, mescolate bene, se vedete grumi setacciate.

2 Mescolate in un’altra ciotola l’uovo, il latte e l’olio.

3 Unite i liquidi agli ingredienti secchi, amalgamate bene.

4 Mentre scaldate il forno a 180 gradi, mettete in uno stampo da muffin dei pirottini natalizi (va bene qualsiasi pirottino o anche niente stampo e solo pirottini), riempiteli per trequarti della capienza, infornate per 20-25 minuti, devono risultare dorati, sfornate e fate raffreddare.

5 Mescolate insieme il mascarpone, il formaggio e lo zucchero fino a ottenere una crema ben amalgamata, sullo zucchero potete metterne di più o di meno a seconda gusti.

6 Mettete la crema in una sach a poche, io beccuccio liscio ma va bene anche altro, decorate i cupacke, aggiungete se li trovate i mini cupcake di zucchero, si trovano nei negozi di alimentari per dolci o nei super grandi, i biscotti potete farli, trovate la ricetta qui

DOLCI/ Patate

Biscotti patate cioccolato cannella

Buon lunedì e buon inizio settimana.

Una vita che non preparavo dei biscotti, dovete sapere che amo moltissimo i biscotti fatti in casa, quelli pronti non li compro se non molto raramente e alcune marche specifiche, mi sembra che spesso siano tutti uguali.

Farli in casa tutta un’altra cosa per ovvi motivi di freschezza, genuinità, fragranza.

In un’altra vita mi piacerebbe aprire un micro biscottificio, poche tipologie da cambiare a rotazione da servire con te’, infusi, tisane, cioccolata ecc….piccoli dolcetti per le merende, le feste per bambini, occasioni particolari come il Natale, cerimonie.

Un posto piccolo, anche fosse una stanzetta dove immergersi nel profumo della cannella, nel vapore del te’ caldo, con le mani che profumano di burro e vaniglia, il cioccolato fuso che riempie l’aria, zuccheri, granelle, frutta secca, cocco, essenze, aromi, farine a fare compagnia.

Chissà non credo accadrà ma sognare non costa nulla!

Biscotti molto soffici grazie alle patate, buonissimi il giorno dopo e seguenti, appena fatti non rendono come meritano.

 

Ingredienti per circa 30/35 biscotti:

150 gr di patate lesse (due piccole piccole o una media)

80 gr burro morbido

2 cucchiaini di cannella (regolatevi secondo i vostri gusti)

un pizzico di sale

2 uova

150 gr zucchero

300 gr farina

8 gr lievito per dolci

100 gr gocce cioccolato

 

1 Schiacciate le patate in un ciotola, unite il burro morbido, la cannella e il sale, amalgamate molto bene.

2 Unite le uova, lo zucchero, la farina e il lievito, mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.

3 Unite le gocce di cioccolato, amalgamate e formate un panetto rettangolare da avvolgere nella pellicola e riporre in frigorifero un paio d’ore.

4 Accendete il forno a 180 gradi, coprite una teglia con la carta forno, prendete il panetto dal frigorifero, formate palline grandi poco meno di una noce, ogni tanto inumiditevi le mani (no bagnate ma umide) per evitare che il composto vi si appicchi alle dita. Distribuitele distanziate, cuocete per 18-19 minuti, non di più, dovrete fare due teglie, sfornate e lasciate raffreddare.

 

DOLCI

Torta zucca amaretti cannella

Divina! E’ esattamente il mio genere di torta, credo una delle migliori che abbia mai fatto!

Soffice, umida al punto giusto, si sente la zucca, idem gli amaretti, la cannella presente il giusto, consistenza buona, la fetta si taglia bene senza sbriciolarsi, insomma perfetta.

Se mi seguite da un po’ sapete che amo tantissimo la zucca nei dolci, forse la preferisco in versione dolce che nel salato, qua ne trovate tante di cui una è fra le ricette da anni più cliccate e preparate da voi, grazie sempre.

Buon novembre a tutti, in attesa del primo freddo vero, delle foglie secche colorate, delle prime sciarpe, dei caminetti con coperta sul divano o con gli amici ad arrostire castagne, per ora le maniche corte l’hanno fatta da padrone ma speriamo davvero sia giunto il momento di riporle nell’armadio per diversi mesi.

Buona giornata.

 

Ingredienti:

200 gr polpa di zucca cotta

100 gr amaretti

200 gr farina

170 gr zucchero

1 bustina di lievito per dolci

120 ml olio di semi

cannella a piacere

3 uova

50 gr pepite di cioccolato o gocce o scaglie

pizzico di sale

burro per stampo

 

1 Frullate la zucca con l’olio.

2 Montate le uova con lo zucchero per 3-4 minuti.

3 Unite le farine e il lievito setacciati, amalgamate unite il pizzico di sale e la cannella.

4 Unite gli amaretti tritati finemente, mescolate e unite la zucca e il cioccolato, amalgamate bene il composto.

5 Accendete il forno a 170 gradi, imburrate uno stampo a cerniera, diametro 22-24, versate il composto, dopo 30 minuti di cottura coprite la torta con un foglio di alluminio (basta appoggiare non chiudere i bordi) in modo tale che non si scurisca troppo, proseguire la cottura altri 30 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare.