Browsing Tag:

Spezie

DOLCI

Galette alle susine

galette alle susine

Rustica che più rustica non si può.

Una torta semplicissima da fare e molto light, l’interno è solo frutta con zucchero e spezie, che se volete potete evitare, la pasta potete farla come preferite, una classica frolla, una brisee, un mix di farina, a me piace tanto con il grano saraceno che però ora non ho ancora preso (forse perchè fa ancora un caldo assurdo….), la mia è con una farina tipo 1 macinata a pietra, farina che ammetto non mi ha convinta del tutto.

Avevo in mente nel fine settimana di cucinare un po’ di ricette, anche per portarmi avanti ma poi complice qualche imprevisto e soprattutto un caldo anomalo ho fatto il minimo, ammetto di non vedere l’ora di dover chiudere la finestra per dormire (inciso, stanotte alle due finestra spalancata, non c’era un filo d’aria), mettere un golfino, fare due passi, sforzi ecc…senza sudare, preparare un piatto caldo ecc….passerà, speriamo presto.

Sto anche pensando a nuove ricette con fichi, uva, susine, prugne, la frutta di stagione, che si mi piace ma molto meno delle mia amate pesche, meloni, albicocche, ciliegie, anguria ecc….

Buon ritorno a scuola a tutti e buona settimana.

 

galette con susine

 

Ingredienti:

300 gr di farina tipo 1 (ma usate quella che volete, oo e integrale, oo e grano saraceno, ecc… proporzione 220/100)

135 burro freddo

acqua fredda q.b.

sale

12 susine grandi

3 cucchiai di zucchero

mix spezie cannella, cardamomo, noce moscata

1 Preparate la pasta mettendo in una ciotola o nella planetaria la farina e il burro, impastate e nel mentre unite poco alla volta l’acqua, aggiungete un pizzico di sale, vedrete che in pochi minuti la pasta diventerà compatta e ben amalgamate, riponete in frigo per mezzora.

2 Lavate le susine, togliere il nocciolo, tagliatele grossolanamente a pezzetti, mettetele con lo zucchero e le spezie in una padella, fatele cuocere per circa venti minuti, cuoceranno nel loro liquido, fuoco medio/basso, state nei pressi della padella, se vedete che comincia ad attaccarsi o il liquido a rapprendersi aggiungete un goccio d’acqua.

3 Accendete il forno a 200 gradi, coprite una teglia con la carta forno, la mia un 22 cm di diametro, con questa dimensione vi avanzerà un po’ di pasta quindi utilizzate tranquillamente anche un 24 cm o 26, stendetela con una mattarello,io la stendo direttamente sulla carta forno e mattarello infarinato.

4 Adagiate la pasta stesa sulla carta forno sulla teglia, versate il ripieno, distribuitelo uniformemente, poi adagiate la pasta tutto intorno in modo grossolano, se la pasta vi pare troppa e troppo spessa eliminatene un pezzo, una volta ricoperti tutti i bordi infornate per 50 minuti, servite fredda o al massimo tiepida, calda no perchè non vi godreste bene il sapore della frutta.

DOLCI

Gelato alle mandorle e cannella senza gelatiera

gelato alla mandorla e cannella senza gelatiera

Ragazzi/e non mi pare vero che abbiamo superato metà luglio e pure decisamente indenni dal caldo, un’estate fantastica senza calura e zanzare, dopo la primavera che abbiamo avuto (non climaticamente parlando) ci voleva un’estate tranquilla senza svenire a ogni passo per l’afa.

Metà luglio superata vuol dire pure pochi giorni alla partenza! Devo dire che questo periodo mi sta sfuggendo fra le mani, le giornate volano e io faccio tante cose ma ne avrei da fare altrettante, sono felice di aver concluso alcune pratiche importanti ma non so voi, io ho elenchi infiniti di mansioni da svolgere, quando depenno una voce dalla lista sono felice.

Veniamo alla ricetta, altro gelato molto molto semplice da preparare a portata di tutti, io non le avevo ma se avete della mandorle in formato lamelle tostatele qualche istante, regaleranno profumo e sapore a questo gelato che se amate le mandorle e la cannella è uno schianto.

Vi lascio, sto per partire, direzione montagna ma domani andrò in Trentino, la località dove vado in montagna si trova a soli sette chilometri dal Trentino, sono stata molte volte in Val di Sole ma anche a Trento, Merano, ecc….Buon week end.

 

gelato alla cannella e mandorle senza gelatiera

 

Ingredienti:

per circa 500 gr di gelato

1 barattolo di pasta di mandorle da 200 gr

300 ml di latte condensato

400 ml di panna fresca

cannella a piacere.

1 Montate la panna ben ferma.

2 Mescolate la pasta di mandorle con la cannella e il latte condensato, dovrete ottenere un composto liscio e omogeneo.

3 Con una spatola unite in due volte la panna montata con un movimento dall’alto verso il basso, dovrete ottenere un composto omogeneo senza tracce bianche di panna. Mettete in surgelatore per almeno sei ore, consumate entro una settimana.

DOLCI

Crescionda spoletina

La mia regione del cuore non è quella in cui vivo che a dirla tutta mi piace ma non ho mai nutrito un amore sentito, forte, coinvolgente, bensì l’Umbria! Dirvi perchè oltre a richiedere ore è in parte scontato, trovatemi una persona che non ami l’Umbria con le sue verdi colline, la sua cucina semplice e gustosa, i vini, i piccoli borghi, i paesini uno più bello dell’altro.

I dolci umbri non mi entusiasmano, buoni ma niente di che, non amo uva passa, canditi, uvetta, ingredienti che utilizzano parecchio, vedi il panpepato ternano, il torcolo, la rocciata, il torciglione, c’è un dolce però che amo moltissimo, che è totalmente in linea con le mie corde.

La crescionda, tipico del periodo di Carnevale, quindi attualmente fuori tema ma se un piatto è buono lo si mangia sempre volentieri, casa che vai ricetta che trovi, tipico dei piatti tradizionali. Lo dico onde evitare che un umbro doc mi dica che questa non è la ricetta tradizionale, potrebbe anche essere, me l’ha data la mamma di una conoscente umbra e l’ho provata.

Per me pura poesia, dove sono presenti cannella, cioccolato e amaretti c’è la felicità, tre sapori che amo tantissimo, che si sposano alla grande e non mi stancano mai, potrei davvero farmi fuori mezza torta senza problemi e l’altra metà portatela via che è meglio.

Con questa dichiarazione di amore corro a iniziare questo mercoledì pieno di cose da fare, progetti da definire, buona giornata.

 

crescionda spoletina

 

Ingredienti:

3 uova

100 gr di zucchero

un cucchiaino di cannella

20 gr di cacao amaro

200 gr di cioccolato fondente

100 gr di amaretti

80 gr di farina

500 ml di latte

 

crescionda spoletina

 

1 In una ciotola sbattete le uova e lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

2 Unite la cannella e il cacao, amalgamate.

3 Tritate il cioccolato prima e dopo (non insieme) gli amaretti.

4 Unite il cioccolato al composto, mescolate.

5 Unite la farina e gli amaretti tritati, amalgamate fino a ottenere un composto omogeneo.

6 Accendete il forno a 180 gradi ventilato, mentre si scalda unite a filo il latte, mescolate, il composto sarà piuttosto liquido.

7 Coprite una pirofila o una tortiera a cerniera con la carta forno, fate aderire bene i bordi, versate il composto, infornate per 45 minuti, prima di sfornare muovete delicatamente lo stampo, se al centro vedete che il composto risulta ancora liquido, lasciate in forno una decina di minuti, sfornate, lasciate raffreddare del tutto, se la tenete in frigorifero una notte, il giorno dopo sarà ancora più buona.

 

DOLCI

Crostati agli amaretti e mele speziate

crostata con amaretti e mele speziate

Una torta un po’ inventata, diciamo con quello che ho perchè esco poco e mi rifiuto di stare in cosa parecchio al super per poi entrare e non trovare un’infinita di cose, mi è giù successo due volte, a sto punto solo negozi e mi arrangio con quel che ho.

La frolla agli amaretti l’avevo già proposta, questa una versione adattata alla dispensa attuale, il ripieno niente di più semplice, sola frutta con spezie, naturalmente potete scegliere anche un altro frutto o un mix e le spezie che preferite.

Direi anche un dolce light visto che la farcitura è solo frutta senza uova, latticini, pochissimo zucchero, meglio considerando che stiamo sempre a casa quindi movimento più o meno zero.

Spero che queste ricette semplici, veloci da fare e anche economiche possano esservi utili in questo momento.

 

crostata agli amaretti e mele speziate

 

Ingredienti:

150 gr di farina 00

50 gr farina gluten free

80 gr zucchero

100 gr amaretti

125 gr burro

acqua ghiacciata q.b.

5 mele

mix di cannella, cardamomo, noce moscata, zenzero

una noce di burro

2 cucchiai di zucchero

 

crostata di amaretti e miele speziate

 

1 In una ciotola o nella planetaria versate le farine, lo zucchero, gli amaretti spolverizzati, il burro a pezzetti, cominciate a impastare, man mano aggiungete l’acqua, la pasta sarà pronta quando sarà omogenea e compatta, versate poca acqua alla volta per capire la consistenza. Mettete in frigorifero per un’oretta.

2  Sbucciate le mele e tagliatele a pezzetti, in una padella antiaderente sciogliete il burro, unite le mele, le spezie, circa un cucchiaino di ognuna ma in base ai vostri gusti regolatevi autonomamente, aggiungete lo zucchero, mescolate, lasciate cuocere una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto.

3 Imburrate una tortiera a cerniera, distribuite la frolla con le mani, regolate i bordi perchè siano della stessa altezza, versate le mele, livellate la superficie.

4 Cuocete in forno caldo a 200 gradi per circa 40 minuti, sfornate servite tiepida o fredda.

 

DOLCI

Frittelle alla ricotta e cannella

fritella alla ricotta con cannella

Udite udite, questo è il primo dolce di carnevale che pubblico sul blog! Ci sono oltre settecento ricette e questo è in assoluto il primo, misteri della vita, non saprei dirvi perchè, a me friggere piace pure.

Niente chiacchiere o tortelli vuoti o con la crema, niente mascherine, stelle filanti di pasta, ho optato per due gusti che amo molto e si sposano benone insieme, la ricotta e la cannella.

Ammetto che a me piace pure mascherarmi, non mi capita da secoli di andare a una festa con travestimento ma se capitasse ne sarei felice, ho sempre amato pensare al vestito, realizzarlo io con stoffe, trucchi, vestiti, un pezzo preso da una parte, uno dall’altra ecc….ovviamente niente banalità, deve essere qualcosa di originale, divertente.

Ahimè non succederà manco quest’anno di girare mascherata per cui buttiamoci sui fritti!

 

fritella_ricotta_cannella

 

Ingredienti:

250 gr di ricotta fresca (io di capra)

140 gr di farina

2 cucchiai di cannella

1 uovo

65 gr di zucchero

mezzo cucchiaino di lievito per dolci

 

ricotta cannella e ricotta

 

1 Sgocciolate bene la ricotta.

2 Riponetela in una ciotola con la cannella, l’uovo, il lievito, lo zucchero, amalgamate per bene, dovete ottenere un composto compatto e omogeneo.

3 Poco alla volta unite la farina sempre mescolando, dovrete ottenere un composto ben amalgamato.

4 Mettete a scaldare abbondante olio in una padella antiaderente, una volta ben caldo, infarinatevi le mani e formate delle palline grandi poco meno di una noce, immergetele nell’olio caldo, lasciate cuocere circa cinque minuti, girandole a metà cottura, dovranno risultare ben dorate.

5 Sgocciolatele su un foglio di carta assorbente, se volete spolveratele di zucchero a velo o di canna, servite subito o tiepide.

DOLCI

Bundt cake alla cannella

bundt cake con cannella

Diciamolo leggi il titolo e scatta il Natale.

Lo so che per tanti di voi solo a sentire la parola Natale comincia a formicolare un braccio ma in realtà manca davvero poco, un mesetto e ci siamo. Stiamo per entrare nel vivo delle ricette, i regali, gli addobbi, i pensierini home made, i maglioni con la renna, e le tante attese quanto temute cene di Natale (ieri un’amica ha creato un gruppo su questo tema….aiuto).

Questa torta l’ho presa dal ricettario di Pavoni, un piccolo libricino dove attraverso le ricette illustrano i loro prodotti dolciari e per la pasticceria, non so perchè fosse in mio possesso ma ieri mettendo ordine l’ho trovato e sfogliandolo questa ricetta mi ha incuriosita.

Intanto per la presenza della melassa che forse non ho mai utilizzato o in caso contrario ho rimosso, inoltre non ci sono latticini, la cannella la metterei ovunque, diciamo che mi ha conquistata e quindi eccola qua. Devo ancora assaggiarla quindi vi farò sapere, intanto sfogliando il libricino e preparando la torta mi sono venute in mente un po’ di idee carine per Natale, periodo che notoriamente amo alla follia.

Buon fine settimana.

 

bundt cake alla cannella

 

Ingredienti:

400 gr di farina

1 bustina di lievito per dolci

1 cucchiaio abbondante di cannella

200 gr di olio di semi (Pavoni utilizza quello di oliva)

130 gr di zucchero

250 gr di melassa

300 ml di sidro di mele

4 uova

zucchero a velo

1 In una ciotola o nella planetaria aggiungete la melassa, lo zucchero, l’olio, il sidro e le uova, mescolate con le fruste elettriche fino a ottenere un composto omogeneo.

2 Unite il lievito e la cannella, mescolate.

3 Unite un cucchiaio alla volta di farina sempre mescolando.

4 Ungete una tortiera o utilizzate come me uno stampo al silicone, versatevi il composto. Cuocete in forno caldo a 170 gradi per 45 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare, estraete dallo stampo e spolverate di zucchero a velo.

Pesce/ Primi

Riso basmati con gamberi al lemongrass

riso basmati con gemberi al lemongrass

I piatti che nascono al volo, un po’ per caso, i gamberi si prestano a tutto e amo la cucina orientale, in casa non mancano mai spezie, tipi di curry (in pasta), erbette, salsa di soia, latte di cocco, in pochi istanti si preparano grandi piatti.

Questa è una settimana molto piena, partita lenta ma in crescendo, sto realizzando bei progetti e cimentandomi in qualcosa di nuovo, non so cosa ne verrà fuori, vivo un misto di impazienza, curiosità, voglia di vedere il risultato, timore che non sia all’altezza delle aspettative.

Fra un po’ vi svelo tutto, intanto mi metto al lavoro.

 

riso basmati con gamberi al lemongrass

Ingredienti:

300  gr gamberi
2 steli  lemon grass
2 peperoncini rossi piccanti
1 spicchio aglio
olio di sesamo
1 cucchiaino sale
foglie di coriandolo
150 gr riso basmati
riso basmati con gamberi e lemongrass

1 Mondate il lemon grass, eliminate le foglie più dure, quindi riducete la parte chiara ad anelli sottili. Dividete poi i peperoncini a metà nel senso della lunghezza, privateli dei semi, lavateli e tritateli.

2 Pelate lo spicchio d’aglio e tritatelo finemente. Lavate il coriandolo, asciugatelo e sminuzzate le foglie. Sciacquate i gamberi e asciugateli tamponandoli delicatamente con carta assorbente da cucina.

3 Scaldate l’olio nel wok e rosolatevi per qualche minuto il lemon grass, i peperoncini e l’aglio. Unitevi i gamberi e saltateli per 3-4 minuti a fiamma vivace, mescolando continuamente; salate, aggiungete il coriandolo e servite insieme al riso basmati.

Dal mondo/ DOLCI

Torta di patate dolci arancia e spezie

torta con patate dolci arancia e spezie

Penso sia la prima volta che mangio le patate dolci, almeno che io ricordi, sicuro è la prima volta che le cucino. Avevo in mente un dolce, non so perchè non ho preso in considerazione un piatto salato, avevo in mente di usare le spezie, girovagando nel web ho trovato questa versione perfetta perchè avevo tutti gli ingredienti.

Una crema che pare quasi una mousse, si scioglie in bocca e il giorno dopo ancora più buona, per me promossa e da rifare, magari con qualche variante giusto per sperimentare un po’.

In questi giorni mi sono venute alcune ricette natalizie che condividerò con voi, più o meno ho scelto cosa fare, niente menù dall’antipasto al dolce anche perchè è tardi, ridendo e scherzando manca già meno di un mese.

Ultimo venerdì di novembre, un mese strano, volato, una salute così così, una bella cena ligure, una cena di compleanno da amici, un altro compleanno con gli amici storici, quelli di sempre, anche con qualche amico che non vedevo da secoli, un progetto importante che piano piano si sta completando, un paio di bei libri, qualche momento di fatica, dubbi, serate con copertina sul divano.

 

torta di patate dolci spezie e arance

 

Ingredienti:

250 gr di farina

125 gr di burro

12 gr di zucchero a velo

2 tuorli

2 patate americane grandi

2 uova

200 ml di panna fresca

80 gr di zucchero

mix spezie cannella, cardamomo, noce moscata

succo di un’arancia

 

torta di patate dolci arancia e spezie

1 Preparate la frolla lavorando insieme la farina, i tuorli, lo zucchero e il burro, una volta ottenuta una pasta compatta e omogenea, fate riposare mezzora in frigorifero.

2 Sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti e cuocetele o saltate con acqua in padella o al vapore, lasciate intiepidire poi schiacciatela per formare una purea, io per avere una purea uniforme ho utilizzato il mini pimer.

3 Aggiungete alla purea di patate la panna, lo zucchero, le uova, le spezie e il succo di arancia, amalgamate bene.

4 Accendete il forno a 180 gradi, imburrate uno stampo, se usate quello tondo circa 24/26 cm, stendete con le mani la frolla, equiparate bene i bordi.

5 Versate la crema, distribuitela in modo uniforme, infornate per un’ora circa, sfornate e lasciate intiepidire prima di servire, ottima anche il giorno dopo, orse anche meglio.

Dal mondo/ DOLCI

Cookies alle mele cannella e nocciole

cookies con nocciole mele e cannella

Amore puro per i cookies, tendenzialmente al cioccolato ma vanno bene sempre, anzi mi piace assaggiarne e sperimentarne di nuovi, mischiare ingredienti, tentare abbinamenti bizzarri e non.

Questi li ho visti da Mary del blog Un’americana fra gli orsi, lei è una delle persone più carine, gentili, dolci, affettuose che ho conosciuto, purtroppo solo virtualmente, aprendo un blog.

Sul suo blog potete trovare tante ricette carine, c’è un po’ di tutto dai dolci ai primi, torte salate, sfizi e tanto altro, sempre da lei ho preso la ricetta dei cookies (si li amo alla follia!) zucca e cioccolato, provateli, creano dipendenza.

Visti questi ho voluto subito provarli curiosa ma anche certa che fossero fantastici perchè il trittico mele, cannella e nocciole è ottimo, dopo l’assaggio confermo al mille per mille.

Ora una tazza di te, la seconda, e mi metto al lavoro, non senza un altro biscotto.

Copio e incollo la ricetta di Mary non avendo cambiato una virgola.

 

cookies alle mele cannella e nocciole

 

Ingredienti:

1 uovo intero

50 g di zucchero di canna (per me chiaro e bio)

50 g di zucchero semolato

un pizzico di sale

1 cucchiaino abbondante di cannella

80 g di olio di semi (per me girasole)

50 g di nocciole tritate grossolanamente

250 g di farina 00

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 mela grande tagliata a pezzetti piccoli

zucchero q.b per completare

 

cookies alle nocciole mele e cannella

 

Procedimento

Mettete l’uovo, lo zucchero, il sale e la cannella in una ciotola e mescolate con un cucchiaio o una spatola. Incorporate l’olio, aggiungete le nocciole e poi la farina setacciata con il levito. Se necessario aiutatevi con le mani. Per ultimo, incorporate i pezzetti di mela nell’impasto. Riscaldate i forno a 180°. Mettete qualche cucchiaio di zucchero in una ciotolina. Aiutandovi con un cucchiaio, prelevate piccole quantità d’impasto e fate delle palline. Intingete la parte superiore delle palline nello zucchero e mettete su una placca foderata con carta forno. Appiattite le palline leggermente e infornate per 18/20 minuti o fino a doratura leggera.

 

 

DOLCI

Pancake alla zucca cannella e cioccolato

Pancake alla zucca cannella e cioccolato

Finalmente stagione della zucca, che a dire il vero  da sola non è che mi entusiasmi particolarmente ma trovo si sposi bene con tutto o quasi.

Ottima nel dolci, ripiena, farcita, come contenitore per una pasta, una minestra, ci si prepara dai muffin a un tortino, il sugo o il minestrone, crema intesa come vellutata ma anche da unire al cioccolato ecc….qua trovate tante idee diverse su come utilizzarla.

L’idea dei pancake è nata per caso, volevo preparare un dolce ma non avevo tanti ingredienti e ne’particolare ispirazione, nel mentre che ragionavo ho visto in frigorifero un sacchettino con un po’ di zucca già pulita, già tagliata, in un istante si è materializzata l’idea.

Devo dire che mi sono piaciuti tantissimo, non avrei detto nel senso che i pancake mi piacciono ma sono fra i dolci che preferisco, buoni ma c’è di molto meglio, invece sono riuscita a trovare il giusto mix fra zucca, cannella e cioccolato e sono venuti buonissimi.

Ingredienti:

2000 gr di farina 00 bio

100 gr di zucca

1 uovo

200 ml di latte (io senza lattosio)

150 gr di zucchero di canna

1 cucchiaino di lievito

1 cucchiaio di gocce di cioccolato

mezzo cucchiaino di cannella

burro per la padella

 

pancake alla zucca cioccolato e cannella

 

1 Mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, la cannella il lievito, mescolate.

2 Lessate la zucca e spappolatela, lasciate intiepidire.

3 Unite l’uovo e il latte, mescolate con una frusta.

4 Unite la zucca e le gocce di cioccolato, mescolate.

5 Ungete con il burro una padella antiaderente, fatela scaldare bene poi versate poco più della metà di un mestolo di composto, lasciate cuocere due tre minuti fino a che non vedete comparire delle bolle in superficie, girate il pancake con una spatola, fate cuocere per un minuto. Proseguite fino al termine della pastella.